UNA FOTO DALLA ROTTA

Piccola ospite del campo profughi di Vathy, sull’isola di Samos, conosciuta presso la sede di We Are One, ONG che si occupa di organizzare attività diurne in luogo protetto per donne e bambini.

UNA VOCE DI TESTIMONIANZA

Siamo a casa di una famiglia siriana. Parlano soltanto arabo. Il nostro amico, Hussein, si è offerto gentilmente di accompagnarci da loro per facilitare la comunicazione.
Marwell, Hamid e Alia, i tre bambini più grandi, sanno bene che esistono tante forme di comunicazione oltre a quella verbale, e ci guidano in un mondo di giochi e risate. Hanno questa capacità straordinaria, i bambini, di rendere semplici le cose più complesse. Insegniamo loro un bans, Sardina, e inizia il divertimento!
Se chiudo gli occhi, oggi, riesco ancora a sentire le risate piene di quei piccoli grandi eroi. E quante cose ci siamo detti, senza parlare, quel giorno lì.

UNA POESIA DALLA ROTTA 

Bambina mia,

mai più lacrime sul tuo volto,

mai più dolore,

miseria,

freddo,

fame,

pioggia battente

Per te

solo dolcezza,

ginocchia sbucciate in bicicletta,

bocca sporca di nutella,

castelli di sabbia

Normalità

Per te

sogni grandi,

risate piene,

Innocenza

Bambina mia,

a te dobbiamo un mondo più giusto,

più umano

Un mondo bello come il tuo sorriso

quando esplode

e risplende nella miseria

Ma la miseria non ti appartiene,

bambina mia,

misero è il mondo

che non sa prendersi cura

del suo fiore più bello”

Samos, Settembre 2019

UN FRAMMENTO DI STORIA DA INCONTRARE

“Mi chiamo Marwell, ho 11 anni. Da grande vorrei fare il dottore, vorrei tornare in Siria per curare tutte le persone che soffrono.”

C’è qualcosa di più forte e al contempo fragile dei sogni di un bambino? Hamid, Alia e Marwell sorridono parlando del futuro. Hanno sogni enormi, grandi speranze. Cosa li accomuna? L’amore per la Siria, la loro terra. Accoglienza, affetto, fiducia.
La speranza che non arretra. Penso che il senso più profondo del viaggio sia tutto qui: nella dignità di una vita ricostruita, in patrie perdute, nei sogni nuovi, in una tazza di chai e bolle di sapone.

Per restare sempre aggiornato, iscriviti alla Newsletter.

UNO SPUNTO PER RIFLETTERE